Passa a contenuti principali
una persona seduta a un tavolo che utilizza un computer portatile

Quando il cambiamento è la nuova normalità: Una nuova ricerca sul futuro del lavoro

Johanna Winqvist

Johanna Winqvist

Microsoft, Events

Tempo di lettura, 3 min.

Il ritmo del cambiamento sul posto di lavoro moderno è implacabile. Non passa settimana senza che una nuova innovazione digitale o un nuovo approccio reso possibile dalla tecnologia emerga per rivoluzionare e influenzare lo status quo del nostro posto di lavoro.

Eppure, nonostante queste innovazioni emergenti, la nostra capacità di evolvere con i tempi e stare al passo con questi cambiamenti rimane molto umana. Come osserva il dottor Michael Parke della London Business School: “Il processo di adozione di nuovi comportamenti sul posto di lavoro si muove ancora a un ritmo umano.”

Ecco perché Microsoft ha lavorato in partnership con la London Business School e KRC Research per esplorare il futuro del lavoro. Offrendo uno sguardo trasversale sulla cultura, la leadership e la tecnologia nei luoghi di lavoro in tutta l’Europa occidentale, “Quando il cambiamento è la nuova normalità” rivela i risultati di una ricerca basata su 9.000 dipendenti in 15 mercati che aiuteranno le aziende ambiziose e lungimiranti a muoversi in questa nuova era di trasformazione digitale nel posto di lavoro.

Intuizioni chiave sul futuro del lavoro

Per le aziende, avere le giuste strutture organizzative è essenziale per potersi adattare al cambiamento e ottenere quel vantaggio competitivo necessario per avere successo in questa nuova entusiasmante era.

E la cultura del lavoro che promuoviamo è il collante che lega queste strutture insieme.

I responsabili aziendali che hanno contribuito al nostro studio hanno identificato il cambiamento culturale come la loro priorità numero uno. Sapevi che le culture altamente innovative hanno più del doppio di probabilità di vedere una crescita a due cifre?

Ma i vantaggi di una cultura aziendale consolidata non si limitano ai profitti, in quanto includono la capacità di attrarre e trattenere i migliori talenti. Il nostro studio ha rilevato che l’86% dei dipendenti in culture altamente innovative vuole rimanere al proprio posto. Tale percentuale è molto più elevata di quella dei luoghi di lavoro poco innovativi, dove solo il 57% dei dipendenti è felice del proprio lavoro.

Dunque, cosa fanno queste aziende altamente innovative che le rende così attrattive e performanti?

Punti di forza delle aziende innovative 

Il successo nel futuro del lavoro non dipende solo dai prodotti, dalle argomentazioni di vendita o dalla capacità di rompere gli schemi. Ciò che conta è soprattutto l’approccio adottato per queste tre aree chiave.

1. Migliorare la collaborazione abbattendo le barriere

Il nostro studio ha rilevato che le aziende altamente innovative privilegiano la collaborazione all’interno dei team e tra team, nonché quella con partner esterni. E la tecnologia gioca un ruolo enorme in questo. Il 61% dei dipendenti di aziende che fanno ampio uso della giusta tecnologia di collaborazione afferma che è facile lavorare insieme. Tale percentuale scende al 29% per i dipendenti che non hanno quel tipo di strumento o piattaforma.

2. Consentire ai team di parlare e agire nel modo che ritengono più opportuno

Tutti abbiamo bisogno di sentire che la nostra voce può essere ascoltata e questo vale anche per il posto di lavoro. Le culture di aziende innovative consentono alle loro persone di sentire che possono esprimersi con tranquillità, dicendo ciò che vedono e pensano e non avendo paura di commettere un errore. Non si tratta solo di trovare una voce che piaccia, ma è anche una questione di flessibilità. Il 73% dei dipendenti in culture innovative afferma che i propri team possono scegliere il modo in cui lavorare.

3. Creare un ambiente di lavoro significativo

A tutti piace sentire che il lavoro che stiamo facendo ha un senso. Quindi è incredibile che molti dipendenti ritengano che il 52% del loro tempo sia sprecato in e-mail, riunioni e altre distrazioni. Le aziende hanno tantissimo potenziale non sfruttato per promuovere il flusso corretto sul posto di lavoro e i dipendenti si ritengono fino a tre volte più felici quando sono in uno stato di flusso.

Report: Il lavoro, rielaborato

Scopri come appare il futuro del lavoro in questa guida che ti aiuterà a muoverti nell'era digitale.

Assistenza sanitaria

  • una persona seduta davanti a un computer portatile

    L’approccio “Big Bang” alla trasformazione digitale e come farlo funzionare

    In questo momento non esiste una cosa come la normalità. Il cambiamento e la disgregazione sono la nuova normalità. Basti pensare ai cambiamenti che interessano la tua organizzazione in questo momento, con nuove tecnologie e tecniche che guidano nuovi atteggiamenti e aspettative da parte di dipendenti e clienti. Tutto sta cambiando. E l’unica cosa che […]

  • una donna di fronte a uno schermo

    Istituto Neurologico Carlo Besta: fornire l’assistenza essenziale al paziente anche a distanza

    “La telemedicina era una tecnologia che avevamo pianificato di implementare da un paio d’anni. Ma poi, quasi da un giorno all’altro, tutto è cambiato: è diventata una piattaforma indispensabile per l’ospedale”. Francesca De Giorgi, CIO dell’IRCCS Carlo Besta, riflette sulle recenti sfide che il suo team ha dovuto affrontare quando le misure di distanziamento sociale […]

Governo

  • Ineco

    Ineco migliora la produttività dei dipendenti con strumenti moderni e con l’intelligenza artificiale

    Avere difficoltà con il software non aiuta le persone a ottenere di più. Anche le difficoltà con la condivisione di file e la collaborazione sui documenti influiscono sulla produttività. Ineco, una società spagnola del settore pubblico, ha compreso questo aspetto, che è il motivo per cui ha voluto cambiare il modo in cui i dipendenti […]

  • Iceland runs on Trust

    Come il cloud ha aiutato una piccola nazione a concretizzare grandi ambizioni

    Nel dicembre 2015 il governo islandese ha avviato il riesame delle infrastrutture digitali. Con più di 100 fornitori gestiti da oltre 100 responsabili IT di ciascuna istituzione pubblica, l'intento era chiaro: semplificare le attività e semplificare l'IT per oltre 20.000 utenti. La soluzione: Avanti tutta per due anni e mezzo, poi la decisione è stata […]

Per la scuola

Produzione

Vendita al dettaglio

  • HeadBrands è pronta per il futuro con Microsoft 365 Business

    HeadBrands è pronta per il futuro con Microsoft 365 Business

    HeadBrands continua a crescere sin dalla sua nascita nel 2010 e sta diventando rapidamente il principale rivenditore di prodotti per parrucchieri in Scandinavia. HeadBrands aveva bisogno di una soluzione IT moderna per aumentare la produttività aziendale e migliorare la collaborazione, sia all’interno dell’azienda che esternamente. La soluzione? Sostituire  la maggior parte dei loro precedenti servizi […]

  • GDPR e vendita al dettaglio: quattro requisiti del GDPR e come Microsoft può esserti di aiuto

    GDPR e vendita al dettaglio: quattro requisiti del GDPR e come Microsoft può esserti di aiuto

    Scopri come possiamo aiutarti a soddisfare i requisiti del GDPR con soluzioni disponibili subito: Valutazione del tuo profilo di rischio attuale “Come faccio a capire se sono già in regola e quali sono i passi successivi sui quali devofocalizzare l’attenzione?” Ecco una delle domande più frequenti dei rivenditori sul GDPR. È anche una delle domande a […]