Non lasciare che l’IT intralci la tua crescita

Johanna Winqvist
Tempo di lettura, 4 min.  

Le sfide quotidiane delle piccole e medie imprese sono già abbastanza numerose, senza considerare i problemi derivanti dalla gestione IT. Come si fa a capire se il sistema informatico che stiamo utilizzando è una risorsa per la crescita della nostra azienda o invece rappresenta un ostacolo?

Come consumatori, chiediamo di essere sempre connessi, per avere ciò di cui abbiamo bisogno, ovunque ci troviamo: è un atteggiamento che la maggior parte di noi assume anche sul posto di lavoro. Ci aspettiamo che gli strumenti a nostra disposizione si possano utilizzare in modo intuitivo e di trovare le informazioni di cui abbiamo bisogno con il minimo sforzo. Quindi, se vuoi che i dipendenti usino gli ultimi strumenti a loro disposizione, devi far sì che questi ultimi siano semplici da utilizzare.

Non è però sufficiente consentire al tuo team di lavorare senza problemi e in modo flessibile, ma è necessario, allo stesso tempo, garantire la sicurezza informatica della tua azienda. Recenti studi dimostrano che l’85% delle PMI è preoccupato per la sicurezza informatica dei propri sistemi, mentre il 56% la considera una priorità assoluta. E le loro preoccupazioni sono fondate: il 43% di tutti gli attacchi informatici è infatti destinato alle PMI.

Una sicurezza informatica efficace

Paule Ka, un fiorente marchio di moda parigino con 30 anni di storia, non è estraneo al tema della sicurezza. Essendo vittima di numerose e sofisticate minacce online e avendo un solo professionista IT in uno staff complessivo formato da poco più di 200 persone, l’azienda aveva bisogno dello stesso livello di protezione di realtà di dimensioni assai maggiori.

Con l’aiuto del partner tecnologico Be-Cloud, Paule Ka è passato da Lotus Notes a Microsoft 365 Business, che unisce Microsoft Office 365, Windows 10 e funzionalità avanzate in ambito di sicurezza e gestione dei dispositivi.

«Una sicurezza migliore ci rende un’azienda migliore», afferma Alain Quillet, Vice CEO. «Quando possiamo concentrarci esclusivamente sulla creazione di prodotti e sullo sviluppo del business, è allora che siamo liberi di crescere. Microsoft 365 ci ha dato la possibilità di fare il salto di qualità necessario per passare al livello successivo».

Una collaborazione semplificata

La NHG (Netherlands National Mortgage Guarantee) con sede in Olanda è un’organizzazione di dimensioni ridotte, ma 1,4 milioni di proprietari di immobili dipendono dalla sua assicurazione pubblica sui prestiti ipotecari.

L’azienda si basa sulla capacità dei suoi dipendenti di lavorare senza problemi con le risorse esterne. Quando si è trasferita in una nuova sede, NHG ha riconosciuto che molti membri del personale avrebbero dovuto viaggiare di più per raggiungere il posto di lavoro e ha individuato il momento giusto per passare ad un sistema IT più flessibile.

Ha fornito quindi a tutti i suoi dipendenti i dispositivi Microsoft Surface (dei portatili/tablet leggeri e ibridi) che hanno dato loro la possibilità di accedere in modo sicuro a tutte le informazioni e le funzionalità di cui avevano bisogno in viaggio.

Oggi, quando i colleghi NHG collaborano virtualmente, possono condividere gli schermi in remoto utilizzando Microsoft Teams. Le informazioni sono condivise in Microsoft SharePoint, che è diventato l’hub naturale per tutte le comunicazioni: la condivisione via e-mail è diventata un ricordo del passato.

«L’idea era migrare verso il cloud, in modo che i dipendenti potessero lavorare ovunque all’interno di un ambiente sicuro», spiega Arthur van de Woestijne, Responsabile IT di NHG. «Siamo soggetti non solo alle norme sulla protezione dei dati ai sensi del GDPR, ma anche alle severe normative del settore finanziario, Microsoft ci ha aiutati guidandoci con successo in questo processo di trasformazione».

Un utilizzo intuitivo

Come molte PMI, l’IT di Ledarna è cresciuto organicamente e conta uno staff di 150 persone che utilizzano i loro hardware e software preferiti. Quando l’adesione all’unica union svedese per i dipendenti executive ha raggiunto le  90.000 unità in soli due anni, la gestione di più tecnologie non era più sostenibile.

La risposta a questa nuova esigenza è stata la piattaforma basata su cloud che fa parte della famiglia di dispositivi Surface e Microsoft 365. Questo passaggio ha consentito a Ledarna di ridurre la complessità e i costi dell’IT e i dipendenti hanno accolto velocemente e positivamente questo cambiamento.

«Ci sono così tanti tipi di hardware Surface ora che c’è qualcosa per tutti», dice il Responsabile IT Alex Tsarapatsanis. «Abbiamo delle persone che usano le funzionalità touch di Surface come non avevano mai fatto con nessun altro dispositivo. La cosa migliore è che, quando aprono il loro computer portatile, tutto funziona».

E per quanto riguarda la sicurezza? «Sappiamo che sta funzionando, perché non stiamo rivendo nessun riscontro», afferma il Co-responsabile IT Niclas Ström. «Non abbiamo ricevuto richieste di supporto o ricevuto un feedback negativo e questo è un fantastico miglioramento rispetto al passato».

Semplifica con Microsoft 365

Microsoft 365 unisce la produttività di Office 365 ad una semplice gestione dei dispositivi e ad una intelligent security per connettere e proteggere la tua attività.

Report gratuito: Lo stato della sicurezza per le PMI

Ottieni consigli concreti su come ridurre le probabilità di un attacco alla tua attività oggi stesso.

Connettersi a un esperto di Microsoft 365

Compila un breve modulo e un esperto di Microsoft 365 si metterà in contatto con te. I nostri esperti possono anche farti sapere come puoi beneficiare fino al 20% di sconto sull'abbonamento al primo anno di Microsoft 365 Business quando acquisti tramite un provider di servizi cloud autorizzato Microsoft.

Articoli che potrebbero interessarti:

Lavoro sicuro

Qual è il punteggio di sicurezza informatica della tua azienda?