Passa a contenuti principali
Pulse

Perché la direzione deve unirsi ai Chief Security Officer (CSO) nella lotta per la sicurezza

Johanna Winqvist

Johanna Winqvist

Microsoft, Events

Tempo di lettura, 1 min.

In un mondo in cui le violazioni dei dati sono all'ordine del giorno e onerose per qualsiasi azienda a prescindere dalle dimensioni, una stretta collaborazione tra la direzione e i CSO non è mai stata così importante.

Collaborare per migliorare la sicurezza e favorire la crescita dell'azienda

A maggio 2018 entrerà in vigore il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) che imporrà a tutte le aziende controlli più rigorosi sulla protezione dei dati e sulla sicurezza. Ma come garantire che l'azienda sia protetta e che continui a crescere una volta che il regolamento sarà entrato in vigore?

Per iniziare, è imperativo che la direzione ponga le domande giuste ai CSO per migliorare la sicurezza dell'azienda nel suo complesso, tuttavia è talvolta difficile capire quali sono.

Ecco perché abbiamo realizzato un eBook di facile comprensione che consenta ai dirigenti di lavorare in stretta e proficua collaborazione con i team della sicurezza per contenere il rischio di violazioni di dati.

L'eBook tratta:

1. Con quale frequenza ci si imbatte in servizi cloud non regolamentati?

2. Sono state adottate misure di protezione efficaci contro le minacce interne?

3. È attiva una task force a tutela della sicurezza informatica?

4. La policy BYOD adottata è efficace?

5. Si dispone di personale o di un budget limitato per la sicurezza?

"5 domande che i dirigenti dovrebbero porre ai team della sicurezza delle loro aziende" offre i dati necessari per creare una checklist della sicurezza informatica e può contribuire a contenere i rischi di danni causati dalle violazioni dei dati.

eBook gratuito: Cinque domande che i dirigenti dovrebbero porre ai team della sicurezza delle loro aziende

Scopri le domande da porre sulle misure di sicurezza della tua organizzazione

Assistenza sanitaria

  • una persona seduta davanti a un computer portatile

    L’approccio “Big Bang” alla trasformazione digitale e come farlo funzionare

    In questo momento non esiste una cosa come la normalità. Il cambiamento e la disgregazione sono la nuova normalità. Basti pensare ai cambiamenti che interessano la tua organizzazione in questo momento, con nuove tecnologie e tecniche che guidano nuovi atteggiamenti e aspettative da parte di dipendenti e clienti. Tutto sta cambiando. E l’unica cosa che […]

  • una donna di fronte a uno schermo

    Istituto Neurologico Carlo Besta: fornire l’assistenza essenziale al paziente anche a distanza

    “La telemedicina era una tecnologia che avevamo pianificato di implementare da un paio d’anni. Ma poi, quasi da un giorno all’altro, tutto è cambiato: è diventata una piattaforma indispensabile per l’ospedale”. Francesca De Giorgi, CIO dell’IRCCS Carlo Besta, riflette sulle recenti sfide che il suo team ha dovuto affrontare quando le misure di distanziamento sociale […]

Governo

  • Ineco

    Ineco migliora la produttività dei dipendenti con strumenti moderni e con l’intelligenza artificiale

    Avere difficoltà con il software non aiuta le persone a ottenere di più. Anche le difficoltà con la condivisione di file e la collaborazione sui documenti influiscono sulla produttività. Ineco, una società spagnola del settore pubblico, ha compreso questo aspetto, che è il motivo per cui ha voluto cambiare il modo in cui i dipendenti […]

  • Iceland runs on Trust

    Come il cloud ha aiutato una piccola nazione a concretizzare grandi ambizioni

    Nel dicembre 2015 il governo islandese ha avviato il riesame delle infrastrutture digitali. Con più di 100 fornitori gestiti da oltre 100 responsabili IT di ciascuna istituzione pubblica, l'intento era chiaro: semplificare le attività e semplificare l'IT per oltre 20.000 utenti. La soluzione: Avanti tutta per due anni e mezzo, poi la decisione è stata […]

Per la scuola

Produzione

Vendita al dettaglio

  • GDPR e vendita al dettaglio: quattro requisiti del GDPR e come Microsoft può esserti di aiuto

    GDPR e vendita al dettaglio: quattro requisiti del GDPR e come Microsoft può esserti di aiuto

    Scopri come possiamo aiutarti a soddisfare i requisiti del GDPR con soluzioni disponibili subito: Valutazione del tuo profilo di rischio attuale “Come faccio a capire se sono già in regola e quali sono i passi successivi sui quali devofocalizzare l’attenzione?” Ecco una delle domande più frequenti dei rivenditori sul GDPR. È anche una delle domande a […]

  • HeadBrands è pronta per il futuro con Microsoft 365 Business

    HeadBrands è pronta per il futuro con Microsoft 365 Business

    HeadBrands continua a crescere sin dalla sua nascita nel 2010 e sta diventando rapidamente il principale rivenditore di prodotti per parrucchieri in Scandinavia. HeadBrands aveva bisogno di una soluzione IT moderna per aumentare la produttività aziendale e migliorare la collaborazione, sia all’interno dell’azienda che esternamente. La soluzione? Sostituire  la maggior parte dei loro precedenti servizi […]