Un team di quattro persone che lavorano insieme

In che modo i leader possono aiutare i team a prosperare combinando tecnologia e intelligenza emotiva

Johanna Winqvist

Johanna Winqvist

Microsoft, Events

Tempo di lettura, 2 min.

I vecchi confini tra lavoro e vita privata stanno scomparendo.

Oggi facciamo networking su LinkedIn mentre siamo sul treno, collaboriamo alle presentazioni con colleghi che si trovano dall'altra parte del mondo, incontriamo amici per pranzo tra riunioni in ufficio e ordiniamo la cena su un'app durante una chiamata Teams.

Le modalità con cui creiamo, collaboriamo, interagiamo e comunichiamo sono radicalmente cambiate e non solo nel corso degli ultimi 50 anni, ma negli ultimi cinque.

Per i leader, questo pone nuove sfide. Come puoi attrezzare il tuo team per questa nuova cultura del lavoro? I tuoi team hanno motivazione sufficiente per essere creativi? Si sentono connessi alla missione della tua organizzazione, anche quando lavorano in remoto (come presto farà quasi la metà dei lavoratori)? Come puoi assicurarti che la produttività non degeneri in stress e affaticamento eccessivo?

The School of Life

Queste domande sono al centro dei pensieri di ogni responsabile aziendale. Ecco perché Microsoft ha collaborato con The School of Life, un'organizzazione globale dedicata allo sviluppo dell'intelligenza emotiva, per creare un tipo di white paper completamente nuovo. Per la prima volta, The School of Life ha applicato il suo pensiero unico sulle capacità emotive e le dinamiche umane al mondo del lavoro in evoluzione.

Attingendo a lezioni di vita da fonti inaspettate, tra cui Guerra e pace, Charles Darwin e il filosofo Socrate, The School of Life esamina in modo impeccabile le tendenze che trasformano l'ambiente di lavoro:

"Nella lunga storia dell'umanità (e del regno animale), hanno prevalso quelli che hanno imparato a collaborare e improvvisare con più efficacia".

Charles Darwin

In questo nuovo report, Microsoft e The School of Life esplorano:

  • In che modo la tecnologia sta trasformando il lavoro e perché questo richiede una cultura che valorizzi le capacità emotive per aiutare le persone ad adattarsi e prosperare.
  • In che modo i leader possono aiutare i team a sviluppare capacità emotive utili per prosperare in tempi di cambiamento.
  • In che modo la leadership giusta può aiutare i team ad adattarsi a nuove modalità di collaborazione, creatività e influenza.

Questo white paper è una lettura indispensabile per i leader che vogliono formare una forza lavoro che si senta ispirata, valorizzata e sicura e che vogliono soddisfare le aspettative di una nuova generazione di lavoratori, supportando i team con la tecnologia moderna di cui necessitano per esprimersi al meglio in tutto quello che fanno.

White paper gratuito: Intelligenza al lavoro

 Scopri come combinare tecnologia e intelligenza emotiva per dare vita a team che prosperano nella nuova cultura del lavoro.

Scopri altri articoli correlati per settore:

Manufacturing

Per la scuola

Pubblica Amministrazione

  • Iceland runs on Trust

    Come il cloud ha aiutato una piccola nazione a concretizzare grandi ambizioni

    Nel dicembre 2015 il governo islandese ha avviato il riesame delle infrastrutture digitali. Con più di 100 fornitori gestiti da oltre 100 responsabili IT di ciascuna istituzione pubblica, l'intento era chiaro: semplificare le attività e semplificare l'IT per oltre 20.000 utenti. La soluzione: Avanti tutta per due anni e mezzo, poi la decisione è stata […]

  • Ineco

    Ineco migliora la produttività dei dipendenti con strumenti moderni e con l’intelligenza artificiale

    Avere difficoltà con il software non aiuta le persone a ottenere di più. Anche le difficoltà con la condivisione di file e la collaborazione sui documenti influiscono sulla produttività. Ineco, una società spagnola del settore pubblico, ha compreso questo aspetto, che è il motivo per cui ha voluto cambiare il modo in cui i dipendenti […]

Retail

  • Microsoft al fianco di Longino & Cardenal: oltre l’emergenza, Teams diventa il nuovo ufficio e abilita nuove prospettive di business

    Microsoft al fianco di Longino & Cardenal: oltre l’emergenza, Teams diventa il nuovo ufficio e abilita nuove prospettive di business

    Longino & Cardenal ricerca in tutto il mondo cibi rari e preziosi per portarli sulle tavole dei migliori ristoranti e alberghi del mondo. A febbraio 2020, determinati a non farsi sopraffare dalle nuove condizioni del mercato e della mobilità, Longino & Cardenal sceglie rapidamente di implementare la soluzione di collaboration Microsoft Teams. Anche dopo l’emergenza, lo smart working resterà un caposaldo della trasformazione digitale.

  • HeadBrands è pronta per il futuro con Microsoft 365 Business

    HeadBrands è pronta per il futuro con Microsoft 365 Business

    HeadBrands continua a crescere sin dalla sua nascita nel 2010 e sta diventando rapidamente il principale rivenditore di prodotti per parrucchieri in Scandinavia. HeadBrands aveva bisogno di una soluzione IT moderna per aumentare la produttività aziendale e migliorare la collaborazione, sia all’interno dell’azienda che esternamente. La soluzione? Sostituire  la maggior parte dei loro precedenti servizi […]

Sanità

  • una donna di fronte a uno schermo

    Istituto Neurologico Carlo Besta: fornire l’assistenza essenziale al paziente anche a distanza

    “La telemedicina era una tecnologia che avevamo pianificato di implementare da un paio d’anni. Ma poi, quasi da un giorno all’altro, tutto è cambiato: è diventata una piattaforma indispensabile per l’ospedale”. Francesca De Giorgi, CIO dell’IRCCS Carlo Besta, riflette sulle recenti sfide che il suo team ha dovuto affrontare quando le misure di distanziamento sociale […]

  • logo

    Perché la fiducia è essenziale per la trasformazione digitale del settore sanitario

    Per settimane il mio telefono aveva squillato quasi ininterrottamente e ora stava squillando di nuovo. “Veronica, abbiamo un’idea”, disse una voce all’altro capo del telefono. Riconobbi subito quella voce. Conosco Carlo Tacchetti da quasi quanto lavoro in Microsoft. È professore presso l’Università Vita-Salute San Raffaele e Direttore del Centro Sperimentale di Imaging dell’IRCCS San Raffaele, […]

Scopri altri articoli correlati per fascicolo:

Digital Transformation

  • Iceland runs on Trust

    Come il cloud ha aiutato una piccola nazione a concretizzare grandi ambizioni

    Nel dicembre 2015 il governo islandese ha avviato il riesame delle infrastrutture digitali. Con più di 100 fornitori gestiti da oltre 100 responsabili IT di ciascuna istituzione pubblica, l'intento era chiaro: semplificare le attività e semplificare l'IT per oltre 20.000 utenti. La soluzione: Avanti tutta per due anni e mezzo, poi la decisione è stata […]

Sicurezza & Privacy

  • Iceland runs on Trust

    Come il cloud ha aiutato una piccola nazione a concretizzare grandi ambizioni

    Nel dicembre 2015 il governo islandese ha avviato il riesame delle infrastrutture digitali. Con più di 100 fornitori gestiti da oltre 100 responsabili IT di ciascuna istituzione pubblica, l'intento era chiaro: semplificare le attività e semplificare l'IT per oltre 20.000 utenti. La soluzione: Avanti tutta per due anni e mezzo, poi la decisione è stata […]

Storie di clienti

  • una persona seduta davanti a un computer portatile

    L’approccio “Big Bang” alla trasformazione digitale e come farlo funzionare

    In questo momento non esiste una cosa come la normalità. Il cambiamento e la disgregazione sono la nuova normalità. Basti pensare ai cambiamenti che interessano la tua organizzazione in questo momento, con nuove tecnologie e tecniche che guidano nuovi atteggiamenti e aspettative da parte di dipendenti e clienti. Tutto sta cambiando. E l’unica cosa che […]

Suggerimenti

  • Cinque modi per mantenere i dipendenti coinvolti e produttivi

    Cinque modi per mantenere i dipendenti coinvolti e produttivi

    La vera differenza per il tuo business la fanno i dipendenti. Stai facendo le scelte giuste per coinvolgere al meglio la tua forza lavoro e trarne il massimo valore? Aiuta i dipendenti a essere sempre coinvolti, soddisfatti e produttivi Solo il 13% dei lavoratori in tutto il mondo è davvero coinvolto e soddisfatto del proprio […]