Scatti esterni dell'edifico degli offici del Gruppo Fire

Il Gruppo Fire: ecco come i processi basati sui dati stanno rimodellando la gestione sostenibile del credito

Leentje Chavatte

Leentje Chavatte

Microsoft, Digital Transformation

Tempo di lettura, 7 min.

“Vogliamo cambiare il modo in cui viene percepita la gestione del credito, perché ricopriamo un importante ruolo sociale in questo settore. I dati e la tecnologia ci consentono di mostrare il ruolo critico che svolgiamo in modo più diretto“.

Sonia Di Nuzzo, Corporate Communication Leader di Fire, sta delineando l’ambizioso obiettivo che l’azienda sta fissando per il settore in cui opera con i dati. In qualità di più grande fornitore italiano di soluzioni indipendenti per la gestione del credito, Fire svolge un ruolo fondamentale nel sostegno delle persone nella “gestione a vita”del credito coperto o meno da garanzie nel segmento retail. 

I nostri processi sono sempre più basati sui dati, così come l’ azienda stessa, e questo è molto importante”, aggiunge Roberto Carrozzo, CIO di Fire. “Nella nostra attività, le decisioni che prendiamo insieme ai nostri clienti sono guidate dai dati. Per prendere le decisioni giuste è essenziale disporre delle informazioni più aggiornate. E queste decisioni contano, perché influenzano la vita delle persone.”

Lavorando come un unico team con Microsoft e il suo partner Cluster Reply, Fire ha utilizzato Microsoft Azure Synapse Analytics per unificare i propri dati, creando un’unica fonte di informazioni al centro delle proprie operazioni. È una soluzione che va a vantaggio sia dei suoi team interni sia dei suoi clienti.

“Stiamo lavorando per un modello di gestione sostenibile del credito”, afferma Di Nuzzo. “E se i dati possono aiutarci a farlo, allora questo è qualcosa che aggiunge valore reale ai nostri clienti, siano essi banche o clienti finali , o ” debitoricome vengono solitamente chiamati. Consideriamo le loro esigenze altrettanto importanti rispetto a quelle dei nostri clienti a monte .

Un’azienda in cui la tradizione incontra l’innovazione

Il personale di Fire conta più di 2.000 persone che lavorano in tutte le regioni d’Italia ma non solo, anche in Romania, con una portata che va ben oltre le sue radici nell’Italia meridionale.

Sergio Bommarito ha fondato l’azienda nel 1992 vincendo una scommessa con il suo primo cliente,” dice Di Nuzzo. Ha scommesso di poter ridurre del 50% il numero di casi di recupero crediti finiti in contenzioso, a condizione che potesse applicare le proprie idee sulla gestione del credito.

“C’erano solo due modi per gestire il debito a quel tempo”, continua. “O si rinviava il caso a un avvocato o a un rappresentante sul campo, che andava a bussare alla porta del debitore. Tuttavia, Bommarito ha capito che c’era bisogno di un approccio più articolato e più organizzato alla gestione del credito.”

L’approccio ha portato Fire a crescere rapidamente da quando è stato avviato. Ora siamo la più grande società indipendente di gestione del credito in Italia“, afferma Di Nuzzo.

Il raggiungimento di tale posizione ha richiesto all’azienda di anticipare l’andamento del mercato per rimanere al passo con la concorrenza, in particolare per quanto riguarda la risposta dei suoi clienti in relazione alle recenti normative della BCE sulla gestione del credito, che hanno introdotto soglie, tempistiche e regole specifiche per le banche

“Siamo entrati in un mondo nuovo”, dice Di Nuzzo. “Il nostro settore non è più composto da piccole imprese a conduzione familiare, ma da grandi gruppi bancari che hanno le proprie unità di gestione del credito.  Alcune di queste banche sono diventate nostri concorrenti, mentre altre nostri clienti.”

È un mondo in cui i dati e la tecnologia governano. Più accurati e aggiornati sono i dati sui debitori che Fire Group possiede, più l’azienda può avere successo nell’offrire soluzioni di gestione del credito.

“I dati guidano i nostri processi”, afferma Di Nuzzo. Ed è per questo che il Gruppo Fire ha scelto di unificare i propri dati con Azure Synapse Analytics. 

Un team unificato alla guida di una cultura dell’innovazione

“Quando sono entrato a far parte del Gruppo Fire all’inizio del 2020, c’era già una forte mentalità e cultura aziendale per l’innovazione”, afferma Carrozzo. “Sono venuto per rafforzare tale mentalità e per aumentare il numero e la qualità delle innovazioni che stavamo promuovendo in quel momento e che volevamo intraprendere in futuro. Questo perché vogliamo offrire qualcosa di diverso dai nostri concorrenti, qualcosa che possa differenziare la nostra proposta di valore.

Da quando sono entrato a far parte di Fire, la gestione dei dati è stata principalmente facilitata utilizzando un data warehouse tradizionale che consentiva la creazione di report statici una volta al giorno, con possibilità relativamente limitate per l’analisi in tempo reale di determinati angoli dei processi di gestione del credito. La necessità di implementare uno strumento di supporto decisionale più agile era vitale per la competitività dell’azienda.

Vedendo la necessità di Fire di una nuova soluzione di gestione dei dati in grado di consentire loro di essere più innovativi in futuro, il partner strategico di lunga data Microsoft ha messo la società di gestione del credito in contatto con un altro dei suoi partner, il fornitore italiano di soluzioni tecnologiche Cluster Reply.

“L’innovazione è nel DNA di Cluster Reply”, afferma Fabio Solazzo, Data, AI e IoT Manager di Cluster Reply. “Abbiamo lavorato con Fire all’ implementazione della nuova data warehouse, riprogettando il modello di dati e migliorando il processo di qualità dei dati.”

“Nelle ultime settimane siamo stati particolarmente grati per il supporto del team Microsoft Fast Track,”, aggiunge. “Poiché abbiamo a che fare con una tecnologia che è nuova per noi del Gruppo Fire, a volte abbiamo bisogno di supporto su come utilizzarla al meglio, perché vogliamo sfruttare tutte le funzionalità che qualsiasi nuovo strumento può darci.

“I team di Microsoft e Cluster Reply ci aiutano a farlo.”

Sfruttare i vantaggi di Azure Synapse Analytics

“Vogliamo ottenere molti risultati con questa nuova tecnologia“, afferma Carrozzo. “In primo luogo, una maggiore flessibilità delle query.

“Non vogliamo fare analisi solo nel data warehouse, vogliamo avere la flessibilità di fare analisi anche in sistemi diversi. In questo modo possiamo inserire i dati non elaborati in Azure oppure utilizzarli nel nostro database locale. Possiamo anche usarli in combinazione, in modo da poter trovare compromessi tra diverse soluzioni con questa tecnologia. Il che è un potenziale dell’utilizzo di Azure Synapse Analytics

“Un altro vantaggio è la manutenzione del sistema”, continua. “Poiché Azure Synapse Analytics è una piattaforma distribuita come servizio, ciò significa che possiamo fare affidamento sul supporto di Microsoft per la gestione dell’intero sistema.”

Tuttavia, i vantaggi della nuova piattaforma non sono solo legati alla funzionalità di back-end, ma migliorano anche l’esperienza utente. Ed è proprio su questo che Carrozzo e il suo team stanno lavorando.

“Come ho detto prima, eravamo in grado di effettuare report in modo molto tradizionale, una volta al giorno”, afferma Carrozzo. “Ora stiamo lavorando a un modo molto più interattivo e sofisticato di creare report usando le dashboard di Azure Synapse Analytics e Power BI. Ciò consentirà agli utenti di esplorare i dati in una maniera autonoma che vogliamo utilizzare sia per i dipendenti interni sia esternamente con i nostri clienti.

“Questo porterà il nostro servizio di report ai clienti a un livello di sofisticatezza completamente nuovo.”

Approfondimenti in tempo reale e futuro della gestione del credito

Quando si tratta di fornire alle persone servizi di gestione finanziaria, avere dati in tempo reale è l’unico modo per garantire una consulenza accurata e pertinente. Questo è l’obiettivo finale della nuova tecnologia che Fire ha messo in atto.

“Vogliamo ottenere informazioni dettagliate in tempo reale, in modo da poter interrogare direttamente i dati che abbiamo nel nostro database delle transazioni, per vedere come cambiano tali dati nel corso di un giorno, ad esempio”, afferma Carrozzo.

“Questo è forse l’obiettivo più importante che vogliamo raggiungere.

È qualcosa per cui i team di Fire, Cluster Reply e Microsoft continuano a lavorare per fornire servizi migliori, più veloci e più accurati ai propri clienti , in quanto continuano a rivoluzionare un settore consolidato e tradizionale.

“La legge che regola il recupero crediti in Italia risale al 1931”, dice Di Nuzzo in chiusura. “Non comprende, quindi, la tecnologia. Ecco perché, pur rimanendo sempre conformi alle leggi sulla protezione dei dati, vediamo l’opportunità di ridefinire il settore introducendo nuove tecnologie e nuovi modi di gestire i dati finanziari per offrire un modo più sostenibile di gestire il debito per tutte le parti coinvolte nel processo.”

Per maggiori informazioni sul lavoro di Fire, visitare il sito www.fire.eu o il blog personale del fondatore Sergio Bommarito.  

Roadmap to Digital Infinity: How to become an Intelligence Driven Organization

Libera il potenziale della tua organizzazione con questa pratica guida Microsoft su come sfruttare al meglio i dati e l'intelligenza artificiale.

Assistenza sanitaria

Finanza & Assicurazioni

Governo

  • Due persone che usano Surface Go in ufficio

    Come la tecnologia sta trasformando il lavoro degli enti pubblici

    Che si tratti di sanità, istruzione, lavoro, infrastrutture o servizi è essenziale che gli enti pubblici siano sempre all’avanguardia per quanto riguarde le ultime innovazioni digitali. Questi devono infatti rispondere per primi ai bisogni dei cittadini: le persone dipendono dai servizi che forniscono come da nessun’altra istituzione. Le tecnologie basate sul cloud svolgono un ruolo […]

Per la scuola

Produzione

  • un uomo che tiene in mano una vernice spray

    Cosa possiamo imparare dalla trasformazione digitale di AkzoNobel

    Le aziende più esperte sono sempre alla ricerca di modi per migliorare ciò che fanno e differenziarsi dalla concorrenza. Dalla ristrutturazione organizzativa allo sviluppo di business model completamente nuovi, l’obiettivo di un miglioramento continuo assume molte forme. Ma un fattore comune nei piani di quasi tutti i responsabili delle aziende moderne è l’enfasi sull’innovazione tecnologica. […]

  • Malarenergi

    La società del futuro: un'azienda di servizi rivoluziona il settore energetico con l'intelligenza artificiale

    Un'azienda di servizi svedese intraprende un percorso d'innovazione energetica grazie a collaborazioni dinamiche e a tecnologie di intelligenza artificiale. I pendolari che lavorano nelle città scandinave d'inverno sopportano le giornate gelide sapendo che una casa calda li attende. Mantenere il consumo di energia delle città saldamente sotto controllo è la chiave non solo per avere […]

Vendita al dettaglio